Architettura ecosostenibile: 5 progetti che ispirano

Il futuro dell’architettura è nel presente della tutela dell’ambiente. Materiali rinnovabili, riduzione dei consumi energetici e nuove tecnologie: ti portiamo allo scoperta di 5 edifici ecosostenibili in Italia che sono stati costruiti seguendo questi principi.

La progettazione di un edificio sostenibile mette al centro un unico principio: il rispetto dell’ambiente.
Gli edifici ecosostenibili riducono i consumi e garantiscono allo stesso tempo un comfort abitativo di qualità, con la creazione di un circolo virtuoso tra risorse e persone. Un esempio è la produzione di acqua calda grazie a pannelli solari sulle coperture.

Ci sono diversi modi per ridurre l’impatto ambientale, ad esempio utilizzando materiali riciclabili (come i metalli), o dotando la struttura di sistemi che permettono la riduzione dei consumi energetici (come infissi in alluminio a taglio termico o sistemi di ventilazione naturale) e di produzione di energia rinnovabile (come pannelli fotovoltaici e dunque produzione di energia solare).

Gli infissi influenzano l’efficienza energetica di un edificio.

Il concetto di green building, oltre a essere funzionale, è anche estetico: le architetture ecologiche si inseriscono con armonia nel paesaggio, senza deturparlo, ma anzi esaltandolo, per esempio con l’utilizzo di materiali locali, o con il richiamo allo stile tradizionale del luogo.

architettura ecosostenibile

Ecosostenibilità passiva e attiva, concetti che disegnano il futuro

Gli edifici sostenibili possono essere definiti come passive house, ovvero abitazioni che non consumano energia; o come “case attive”, abitazioni che invece producono energia, per esempio quella elettrica attraverso l’utilizzo di pannelli fotovoltaici.
Un aspetto caratterizzante dell’architettura sostenibile, sia attiva, sia passiva, è il connubio tra materiali naturali e tecnologia: per esempio l’utilizzo del sughero (un potente isolante termico), unito all’installazione di infissi in alluminio dotati di un corpo termoisolante sintetico inserito nel telaio, per abbattere la dispersione di calore.
Vediamo insieme 5 esempi di progetti ecosostenibili che ispirano sia per la bellezza del risultato finale, sia per la funzionalità.

Esempi di progetti ecosostenibili in Italia

Fiorita Passive House: la residenza autosufficiente a Cesena

Costruita dagli architetti Stefano Piraccini e Margherita Potente, la Fiorita Passive House è un’abitazione residenziale, appena fuori dal centro storico di Cesena, che poggia su una struttura portante in legno ed è dotata di facciate esterne ventilate.
Questa soluzione per esterni, edificata a secco, cioè senza impasti ad acqua, permette di lasciare un’intercapedine tra il perimetro parietale e il rivestimento, favorendo una maggiore traspirabilità dell’edificio e contrastando la formazione di muffe. La Fiorita Passive House non consuma energia, secondo la definizione che abbiamo visto prima, ma è allo stesso tempo “attiva”: i suoi abitanti hanno a disposizione l’energia elettrica prodotta dai pannelli fotovoltaici posti sul tetto.

L’Asilo Comunale di Guastalla a Reggio Emilia, un luogo di crescita serena

Il progetto è firmato dall’architetto bolognese Mario Cucinella, che ha progettato una struttura composta da legno e vetro riciclati.
Si tratta di un edificio su un unico piano, dalle forme curvilinee, che intervalla 50 “cerchi” di legno con altrettante vetrate e ricorda la sezione di un tronco d’albero. Questa costruzione è a impatto 0, perché si autoalimenta grazie a pannelli solari, riducendo i consumi di energia elettrica e regalando ai bambini un ambiente pieno di luce naturale in cui giocare e imparare.

Un nuovo Campus opaco-trasparente per la Bocconi a Milano

Tra i principi dell’architettura ecosostenibile c’è anche il riuso di impianti industriali, come in questo caso. L’ex-centrale del latte di Milano ospiterà gli studenti dell’Università Bocconi nei nuovi locali (di recente inaugurazione) ideati dallo Studio giapponese Sanaa.
Il complesso comprende una residenza studentesca e un centro sportivo, costruiti con muri isolanti semi-trasparenti, per lasciare filtrare la luce, che a sua volta alimenta i pannelli solari. Inoltre, il Campus è dotato di un sistema di riciclo dell’acqua piovana.

La committenza privata: ridisegnare una villa veneta

Come rileggere i volumi di un edificio storico con un linguaggio nuovo? Lo studio Zanini&Reginato Architettura ha accolto la sfida di una committenza privata per trasformare una villa unifamiliare, reinterpretando gli ambienti interni ed esterni con materiali di lavorazione artigianale.
Le accortezze messe in atto per l’efficientamento energetico, per esempio i lavori per il rivestimento della copertura con pannelli in fibra di legno, l’installazione di pannelli fotovoltaici e l’applicazione dei serramenti in alluminio Schüco, hanno contribuito al raggiungimento della classe energetica A4. Si tratta del livello più alto previsto dalle leggi in vigore, raggiungibile solo seguendo i dettami della bioedilizia. La categoria A4 definisce un immobile a impatto 0, con un elevato comfort abitativo.

Casa Puntara: come mimetizzarsi nella macchia mediterranea della Sicilia

architettura ecosostenibile

Un dialogo armonioso tra natura e architettura è alla base del concept di Casa Puntara, nuova costruzione a Ragusa, in Sicilia, dove i colori e la bassa vegetazione della macchia mediterranea incorniciano un edificio realizzato con pietra bianca lavorata a spacco, tipica del territorio ibleo.
L’architetto Vincenzo Leggio ha ideato una struttura su due piani che si inserisce in continuità visiva con il paesaggio, anche grazie alle ampie vetrate a scorrimento che permettono al contempo una permeabilità allo sguardo e un’illuminazione ottimale. Grazie al meccanismo a scomparsa degli infissi, firmati Schüco, la luce calda dell’isola filtra in maniera piena e omogenea, regalando un benessere profondo alla famiglia che abita Casa Puntara.

La sostenibilità ambientale, intesa come efficientamento dei consumi e come bellezza delle costruzioni in armonia con il contesto che le circonda, sono due valori alla base dell’attività di Schüco Italia. L’innovazione tecnologica dell’edilizia trasforma gli spazi che le persone vivono nel quotidiano. Si tratta di un passo fondamentale per rispettare il pianeta, a partire da piccoli dettagli, come i profili di un infisso, che possono fare una grande differenza in termini di risparmio energetico.

Vuoi progettare un edificio che ispiri, con soluzioni innovative per gli infissi?