La prima impressione conta

Vale per le persone e anche per gli edifici! In questo articolo ti raccontiamo come il Calzaturificio Scarpa di Asolo (TV) ha rinnovato la propria sede per fare un’ottima prima impressione a clienti, fornitori e accogliere ogni giorno i propri dipendenti in un ambiente confortevole.

Calzaturificio Scarpa, Asolo (TV), sistema per facciate Schüco +FWS 50.SI e Schüco +AOC 50.SI, finestre in alluminio +AWS 75.SI e porte in alluminio +ADS 75 HD.HI.

La sede del Calzaturificio Scarpa ad Asolo (TV)

Quando conosciamo per la prima volta una persona, la prima impressione che abbiamo influenza il nostro approccio nei suoi confronti. È così anche per uno spazio: quando entriamo per la prima volta in un ambiente, percepiamo delle sensazioni (accoglienza, calore, ordine, oppure ostilità, freddezza, caos) che influiscono sul nostro modo di viverlo.

Pensiamo a una casa: dallo stile si possono capire molte cose dei suoi abitanti e persino indovinare qualche abitudine radicata (ad esempio se notiamo un portariviste accanto al divano, probabilmente significa che ci sono persone che amano rilassarsi mentre leggono). Ogni persona, così come ogni edificio racconta qualcosa di sé anche in silenzio, attraverso piccoli dettagli.

È lo stesso anche per edifici di rappresentanza, quali locali pubblici e uffici, ed è il caso dello storico Calzaturificio Scarpa, un’azienda che ha scelto di progettare un ampliamento della propria sede immaginandola come una “casa”. E qual è la prima cosa che vediamo di un’abitazione? La porta e il suo ingresso. Cominciamo da qui, per scoprire insieme un progetto straordinario che dialoga con il paesaggio circostante e racconta, tramite materiali e finiture, la storia e i valori aziendali.

Una porta sempre aperta: la soglia a vetri del Calzaturificio Scarpa

Per accogliere “senza riserve” dipendenti, clienti e fornitori e mostrare il proprio spazio interno già al primo sguardo, l’arch. Roberto Nicoletti, dello studio Architettura & Design, che ha curato l’intero progetto, ha disegnato per il Calzaturificio un ingresso completamente trasparente, che rispecchia il colore del cielo e si inserisce tra due “bastioni” che sembrano di pietra, come un lago tra le rocce.

Per la hall d’ingresso, ad esempio, è stato scelto il sistema per facciate +Schüco FWS 50.SI (Super Insulation): una struttura a montanti e traversi permette di sostenere grandi specchiature e, allo stesso tempo, di inserire vetrocamere dalle elevate prestazioni di isolamento termico.

In questo modo è possibile, sia d’estate che d’inverno, ammirare il paesaggio immersi in una confortevole temperatura interna.

Oltre al vetro, protagonista anche delle ampie portefinestre e finestre  dell’edificio, un altro materiale caratterizzante del progetto è il calcestruzzo dilavato: si tratta di un cemento ruvido, che sembra pietra naturale. La scelta è stata quella di richiamare nei materiali il paesaggio asolano, con le sue montagne e il vecchio borgo costruito in pietra locale.

Innovazione e tradizione sono dunque il binomio concettuale alla base di questa architettura e si accompagnano alla ricerca di un’illuminazione il più possibile naturale, grazie alle superfici vetrate di grandi dimensioni, personalizzate grazie alla flessibilità dei sistemi Schüco.

Massima trasparenza e funzionalità

Lo stesso sistema della facciata d’ingresso (Schüco FWS 50.SI) è stato impiegato anche per il lucernario sul vano scale, in combinazione con una parete di verde verticale, che si estende per tutta l’altezza dell’edificio e accompagna la salita o la discesa dei gradini.

Il lucernario offre tre vantaggi principali:

  • Il giusto apporto di luce alla piante e allo spazio delle scale
  • La totale tenuta dell’acqua piovana, con una soluzione di drenaggio anche delle microfiltrazioni
  • L’isolamento termico, che contribuisce al risparmio dei consumi.

Estetica e funzionalità vanno sempre di pari passo in questo progetto e questa “alleanza”, si conferma anche per la scelta dei sistemi di finestre in alluminio Schüco +AWS 75.SI, che mantengono una sezione a vista del profilo molto sottile e permettono di lasciare più spazio ai vetri.

Porte con profili rinforzati

La sede di un’impresa è un luogo dove ogni giorno entrano ed escono tantissime persone e per questo è necessario installare serramenti performanti, che garantiscano un’ottima tenuta nel tempo, anche dopo molte aperture e chiusure.

Le porte del Calzaturificio Scarpa sono state realizzate con i modelli Schüco +ADS 75 HD.HI, con la speciale configurazione Heavy Duty. Si tratta di un sistema in alluminio con profili rinforzati, per sostenere numerose movimentazioni al giorno e mantenere inalterate le prestazioni.

Pensare gli ambienti di lavoro è oggi sempre più una sfida che deve tenere conto di diversi aspetti, quali, ad esempio, l’ergonomia, il comfort visivo e uditivo e la funzione di rappresentanza. Ne abbiamo parlato anche nell’articolo Progettare uffici per il benessere abitativo, perché un tema a cui noi di Schüco siamo molto sensibili e che indaghiamo per proporre sempre sistemi performanti e flessibili, per rispondere a diverse esigenze progettuali.