Giardini d’inverno: la natura in casa

Sai cosa i giardini d’inverno e quando sono stati inventati? In questo articolo ti portiamo alla scoperta di questa architettura, delle sue funzioni e particolarità e ti diamo qualche consiglio su come progettare e arredare il tuo winter garden.

Casa nel bosco a Brenna (CO), veranda con sistema in alluminio Schüco CMC 50, scorrevoli Schüco ASS 50 e finestre e porte finestre Schüco AWS 65 HI+ SimplySmart.

Immagina di accedere dal tuo salotto a una veranda coperta o un terrazzo chiuso, dove all’interno ci sono diverse specie di piante. Nonostante le rigide temperature esterne, avverti il piacevole tepore del sole: ecco, sei dentro un giardino d’inverno!

I giardini d’inverno nascono nel Settecento, nel nord Europa, da una grande passione degli aristocratici dell’epoca: il giardinaggio. Il desiderio di coltivare e curare le piante anche nella stagione fredda e le novità della rivoluzione industriale, che permisero la creazione di lastre di vetro molto più grandi e solide, spinse gli ingegneri a progettare delle serre domestiche, con accesso diretto collegato alla casa.

In Inghilterra e in Germania la moda architettonica dei winter garden era molto diffusa, così come in Francia, dove, ad esempio a Versailles, Luigi XIV aveva fatto costruire un orangerie, una serra dove ricreare il clima mediterraneo e coltivare gli agrumi.

Un giardino d’inverno in stile inglese veniva costruita solitamente con strutture in legno o ferro e completato con grandi lastre di vetro con una duplice funzione: da un lato lasciavano intravedere le piante, dall’altro permettevano di accogliere i raggi del sole e di scaldare l’ambiente, aumentando la temperatura all’interno. I winter garden potevano essere collocati al piano terreno, ma anche sul tetto!

Erano arredati con sedie e tavolini e all’occasione fungevano da secondo salotto, dove mostrare agli ospiti le proprie coltivazioni e prendere un tè. In estate le verande invernali venivano lasciate aperte potevano essere usati come solarium, uno spazio di relax dove prendere il sole. E oggi? Si costruiscono ancora i giardini d’inverno? Certamente! Ad esempio a Milano i giardini d’inverno sono la nuova frontiera dell’architettura green. Scopriamo qual è stata la loro evoluzione nell’architettura moderna.

Le verande invernali oggi

Casa nel bosco a Brenna (CO), veranda con sistema in alluminio Schüco CMC 50, scorrevoli Schüco ASS 50 e finestre e porte finestre Schüco AWS 65 HI+ SimplySmart.

I giardini d’inverno sono tornati protagonisti perché contribuiscono all’efficientamento energetico degli edifici e sono luoghi di benessere, dove trascorrere un momento di relax in casa. Hanno anche una funzione didattica, per grandi e piccoli, che convivono in appartamento prendendosi cura delle piante e imparando il rispetto per la natura.

Non solo in case private: sempre di più anche nella progettazione di uffici e di altri locali pubblici, quali ad esempio ristoranti, si presta attenzione al verde, ricavando spazio nelle aree comuni e negli ingressi per ospitare le specie vegetali. Negli ambienti in cui non è possibile installare una serra, per motivi di spazio, si ricorre ad altre soluzioni, come ad esempio le pareti verdi verticali o le tradizionali piante in vaso, che contribuiscono a purificare l’aria e ad assorbire il riverbero.

Per progettare un giardino d’inverno occorre tenere conto di diversi aspetti:

  • L’esposizione solare dell’edificio, che influisce sul tipo di piante da scegliere, in base a quanto sole hanno bisogno
  • Le normative italiane in vigore per la costruzione di serre e verande
  • Il costo, non solo per l’edificazione, ma anche per il mantenimento della vegetazione.

La tua passione è forte come quella degli aristocratici del Settecento e desideri avere il tuo personale winter garden? Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere per poterne avere uno.

Come progettare un giardino d’inverno: costi e normative

Scegliere di dotare la propria casa di un giardino d’inverno comporta un aumento del volume abitativo e per questo, prima di fare qualsiasi progetto, bisogna informarsi presso il proprio Comune su quali sono le regole per la costruzione di verande, pergole, serre e terrazzi coperti. Per questo, puoi chiedere l’aiuto di un consulente e di un architetto, in modo da capire che cosa è possibile fare.

Una volta che avrai studiato la normativa di riferimento (nel Settecento non dovevano fare questo passaggio burocratico, ma oggi è fondamentale per non incorrere in sanzioni), puoi passare alla fase di progettazione.

Hai già a disposizione un terrazzo e vuoi convertirlo in un giardino d’inverno per poterlo vivere in ogni stagione? Ti consigliamo di leggere l’articoloVetrate scorrevoli: come chiudere un terrazzo o un giardino in modo elegante”.

Per cominciare, sia nel caso in cui affronti una nuova costruzione, sia nell’eventualità che tu voglia dare una nuova veste alla tua terrazza, è importante tenere conto di alcuni elementi:

  • Quali materiali scegliere per la struttura? Una volta era molto utilizzato il legno, oggi la tendenza è quella di utilizzare ad esempio l’alluminio, più robusto e resistente agli agenti atmosferici
  • Le chiusure laterali in vetro sono fisse o apribili? Puoi optare per infissi scorrevoli, comodi perché risparmi lo spazio dell’apertura delle ante, oppure per vetrate panoramiche statiche
  • Quale destinazione d’uso avrà il giardino? Sala di lettura, studiolo, salottino, sala da pranzo? A te la scelta dell’arredamento più adatto, in linea con il tuo stile!

Un altro elemento da non sottovalutare è il comfort termico: puoi installare un impianto di riscaldamento e affidarti a un partner per realizzare un sistema di schermature solari che riparino dal sole e dagli sguardi. Se ti interessa approfondire l’argomento, di soluzioni come queste abbiamo parlato nel nostro articolo Schermature solari: quali scegliere?

Un ulteriore consiglio: quando scegli le piante da coltivare nel tuo giardino d’inverno, coinvolgi un vivaista per una consulenza, saprà indicarti con competenza quali specie vegetali sono adatte in base all’esposizione solare della tua casa.

Risparmio energetico, benessere abitativo e armonia con la natura anche in città: sono questi alcuni degli obiettivi che persegue l’architettura contemporanea e noi di Schüco diamo il nostro contributo per realizzare progetti su misura di finestre, facciate e serre in alluminio.

Vuoi creare il tuo giardino d’inverno?
Contatta uno dei nostri serramentisti per una consulenza sulla soluzione in alluminio più adatta!