Perché scegliere una cucina abitabile per la tua casa

La cucina abitabile è uno spazio conviviale da vivere e godere con le persone che si amano. In questo articolo ti raccontiamo perché scegliere una soluzione di questo tipo per la tua casa e come puoi valorizzarla con bellissime finestre.

cucina abitabile

Stai ristrutturando la casa, o la stai progettando da zero, e devi valutare come disporre i nuovi ambienti, in particolare la cucina? Una soluzione sempre più diffusa in diverse abitazioni è quella della cucina abitabile e in questo articolo ti parleremo di come puoi valorizzarla con il giusto abbinamento di finestre.

Cosa si intende per cucina abitabile?

Una cucina è abitabile quando ha una dimensione compresa tra 4 mq e 9 mq e un’altezza minima di 2,7 m, lo spazio sufficiente ad ospitare, oltre ai fornelli, anche un tavolo all’interno della stanza per consumare comodamente i pasti. La cucina abitabile è uno spazio a sé rispetto al resto della casa, da non confondere con la cucina open space dotata di angolo cottura, che è tutt’uno con il soggiorno. Oltre alla metratura, ci sono altre 2 caratteristiche che definiscono questa tipologia di cucina.

  • La presenza di una cappa aspirante sopra i fornelli, obbligatoria in Italia per legge (DM del 7 luglio 1975), o una canna fumaria, in caso di fiamme libere per combustione (ad esempio di un forno a legna) per il ricambio dell’aria combusta.
  • L’apertura verso l’esterno di almeno una, o più finestre, o di una porta finestra, con una dimensione di almeno 1 ottavo della metratura del pavimento.

Entrambe le soluzioni ti garantiscono una corretta ventilazione della cucina (artificiale la prima e naturale la seconda), in modo da non far ristagnare i vapori e i fumi troppo a lungo. In una cucina abitabile puoi preparare da mangiare, ma anche accogliere gli ospiti, o utilizzare il tavolo per altre attività, come lo studio: si tratta di una soluzione multifunzione per un unico ambiente, da vivere e godere ogni giorno.

Vantaggi e svantaggi di una cucina abitabile

Scegliere una cucina abitabile per la tua casa ti regala diversi vantaggi, vediamone insieme qualcuno.

  • Ti permette di isolare gli odori del cibo cucinato dal resto della casa, evitando di impregnare i tessuti di tende, tappeti, poltrone e divani.
  • È uno spazio alternativo al salotto per trascorrere dei momenti di condivisione con gli altri, come bere un caffè.
  • Ti dà l’accesso diretto all’aperto, se decidi di installare una porta finestra o un sistema scorrevole, due soluzioni comode anche per servire le portate di una cena in giardino durante la bella stagione, o per accedere a un terrazzo.

Certo, la cucina abitabile ha anche qualche lato negativo, ad esempio va pulita e riordinata se hai in programma di ospitarci qualcuno a pranzo o a cena. Occorre pianificare il tempo sia per cucinare, sia per rassettare, ma questa è una piccolezza, rispetto ai lati positivi!

Cosa non può mancare in una cucina abitabile

cucina abitabile

 Quando progetti una cucina abitabile l’aspetto da considerare con maggiore attenzione è la posizione degli infissi. In un ambiente come la cucina, dove molto spesso ristagnano odori forti, vapori, umidità e fumi, ampie finestre sono essenziali per fare entrare aria fresca e pulita, ma non solo: una cucina accogliente è anche una cucina luminosa e quindi spazio alla luce naturale!

Hai diverse opzioni per le tue finestre in cucina, ad esempio:

  • Sopra il lavello e il piano di lavoro, una soluzione molto diffusa nell’architettura nordica (soprattutto in Inghilterra e nei paesi scandinavi), perché permette di avere buona visibilità sulle azioni quotidiane, come affettare le verdure, o sciacquare le stoviglie. Per non rendere complicate l’apertura e la chiusura vicino al lavabo, puoi scegliere di installare un infisso ad anta unica, con apertura a bilico.
  • Sul soffitto, un lucernario è una scelta particolarmente adatta per le cucine, perché puoi sfruttare i raggi solari fino all’ultimo, grazie all’ingresso della luce dall’alto. Inoltre, la luce zenitale dà l’impressione che gli spazi siano più ampi, per via dell’illuminazione omogenea.
  • A muro, può essere una finestra ad anta unica, doppia o scorrevole. Quest’ultima variante è ideale, ad esempio, per chi ama circondarsi di piante sospese in ogni spazio: puoi fissare i vasi con le specie rampicanti direttamente al soffitto e lasciare elegantemente pendere le foglie in corrispondenza della finestra, senza che vengano danneggiate dall’apertura e chiusura delle ante.
  • Porta finestra, un’ulteriore possibilità, è quella di installare una porta finestra, per avere comodamente l’accesso al cortile o al terrazzo,
  • Sistema Scorrevole, un infisso dai profili in alluminio sottili, struttura a scomparsa nella muratura e soglia a filo pavimento, per agevolare il passaggio tra esterno e interno.

In Schüco progettiamo e realizziamo infissi in alluminio su misura per la tua cucina: resistenti, sicuri, dai profili sottili e in grado di sostenere anche grandi superfici vetrate.

Vuoi approfittare dei vantaggi degli infissi in alluminio? 

Idee per cucine abitabili

Vogliamo condividere con te qualche spunto per la progettazione della tua casa: lasciati ispirare dalla bellezza delle diverse realizzazioni di cucine abitabili con infissi in alluminio Schüco!

Finestre scorrevoli

cucina abitabile

cucina abitabile cucina abitabile

Porte finestre

cucina abitabile cucina abitabile

Finestre

cucina abitabile

cucina abitabile